banner pubblicitario
Per l'Europa , italia e Campania, per il piano rifiuti non sono credibili PDF Stampa E-mail
Scritto da Salvatore Caccaviello   
Giovedì 27 Ottobre 2011 04:28

Per l’Europa, Italia e Campania, per il piano rifiuti,non sono credibili.

Autore: Salvatore Caccaviello.

Stamane da Bruxelles una nuova tegola per l’Italia. La Commissione Europea ha pronta la lettera di messa in mora per il nostro paese relativa alla la situazione dei rifiuti a Napoli. Infatti la Ue decidera’ giovedi’ prossimo per tale provvedimento. l’Italia a questo punto avrà due mesi di tempo per reagire, dopo di che la parola passerà alla Corte di Giustizia per le sanzioni. Già da tempo l’Europa aveva richiamatol’Italia in quanto paese dell’unione con il maggior numero di procedure di infrazioni alle normative ambientali, tra le quali emerge, senza dubbio, l’emergenza rifiuti in campania. A tale proposito è bene ricordare che la Corte europea già nel marzo scorso aveva condannato l’Italia per non aver adottato tutte le misure necessarie per evitare di danneggiare l’ambiente e di conseguenza la salute umana. In precedenza aveva, a tale proposito, congelato quasi 15 milioni di euro, destinati alla Campania , fin quando la nostra regione non avesse realizzato un piano di gestione dei rifiuti conforme alle norme dell’Unione.
Sorrento, 27 settembre 2011 – Salvatore Caccaviello -

 
Banner